villa unifamiliare, Roma, anni 2005 – 2007

La ristrutturazione di questa villa degli anni ’60 a Roma è stata l’occasione per un approccio trasversale nella definizione degli spazi, che va dall’impostazione classica di alcuni interni, dettagli e arredi al più marcato minimalismo che informa alcuni ambienti dedicati ad uno stile di vita più contemporaneo.
Il progetto ha considerato l’involucro esistente come un invaso disponibile ad una completa rivoluzione. E’ stato aperto un grande spazio a doppia altezza che riunifica gli ambienti al piano terra con quelli al primo piano, contribuendo ad illuminare gli spazi più centrali della casa insieme ad una lunga finestra a doppia altezza che divide un piccolo giardino Zen ricavato in una chiostrina interna. Gli arredi di questa area sono stati disegnati dall’architetto e realizzati in legno di rovere biaccato e decapato e in papier maché decorata a mano con un procedimento artigianale.
Un’area importante del piano terra è stata destinata alla cura del corpo e dello spirito con una piccola piscina a sfioro riscaldata e rivestita in mosaico vetroso e dorato della BIGELLI, una cascata d’acqua provienente da una parete in pietra a “spacco di cava” contribuisce a creare un’atmosfera rilassante e naturale. L’area destinata al fitness è pavimentata in legno mentre un locale ospita una cabina doccia multifunzione KOS KOSMIC con bagno turco e cromoterapia. La separazione con la zona living è stata realizzata con un vetro extrachiaro per garantire la maggior continuità possibile fra gli ambienti.
Il piano primo, sfruttando il dislivello del giardino, ha la possibilità di accedere direttamente sullo spazio verde, pavimentato in legno di teak nella zona verso la piscina e in pietra (Travertino e Basaltina) nell’area destinata alla vita di relazione all’aria aperta.
Il soggiorno è arredato con mobili di antiquariato, tra i quali si distinguono per effetto decorativo una commode laccata del settecento veneziano e un arazzo a chinoiseries, proveniente da un antico paravento. Una parete mobile rivestita a foglia d’oro ospita su uno dei due lati un TV LCD consentendone la visione sia dal salottino dedicato che più in generale da tutto il soggiorno. Dei teli motorizzati incassati nel controsoffitto consentono di suddividere lo spazio unitario del soggiorno in ambienti separati, consentendo per esempio la preparazione della tavola mentre gli ospiti conversano fra i divani.
Le grandi aperture verso il giardino consentono di realizzare un unicuum senza soluzioni di continuità fra il living room e lo spazio esterno.
La camera da letto padronale è separata dalla cabina armadio attraverso un parete rivestita a foglia d’argento, e questa tonalità ricorre nell’arredo tessile evocando un’idea di lusso contemporaneo, ricordata anche dalle ventoline veneziane e delle piccole consoline a mensola barocche utilizzate come comodini. Il bagno è completamente pavimentato e rivestito in onice.
La cucina è uno degli ambienti dove la contemporaneità è vissuta in modo più proprio, legata all’idea di efficienza ed igiene, gli arredi della Poggenpohl sono in alluminio e granito nero assoluto, mentre il pavimento è rivestito in ardesia cerata.
Le camere dei figli sono ricavate al piano superiore mansardato, dove tutte le pareti sono decorate per ricreare un mondo fantastico in accordo con la diversa personalità ed età dei ragazzi.
  
fornitori:
  • opere edili: ProGeCo
  • opere in pietra, onice e marmo: BIGELLI MARMI
  • serramenti, opere in metallo e vetro: ERA METALLICA
  • opere di falegnameria: LA FALEGNAMERIA VENETA
  • opere da tappezziere: 2P di Roberto Perugia
  • forniture tessili: L’Arte nella casa di FUMAGALLI & C
  • piscina: TECHNOPOOL (struttura) e CENTROITALIA (impianti)
  • illuminazione ERREBIESSE e ARTIGIANATO FIORENTINO
  • giardino VIP GARDEN
  • coperture TEGOLA CANADESE
  • camino francese in marmo del 1830, Parigi: ABACO CAMINI
  • quadri: STUDIO ESSE
  • cucina: POGGENPOHL
  • pareti manovrabili: ESTFELLER

aa-ingresso.jpg

Annunci

Un pensiero su “villa unifamiliare, Roma, anni 2005 – 2007

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...